home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
EVENTI – Le Marche al XXIV Salone Internazionale del libro di Torino
Dal 12 al 16 maggio al Salone Internazionale del libro di Torino, le Marche mostreranno alle migliaia di visitatori, la vivacità dell’editoria marchigiana e quindi la storia, l’arte, il territorio, gli eventi culturali di eco internazionale che la Regione realizza come solido “laboratorio culturale” quale è divenuta. Fra i tanti appuntamenti ricordiamo che, sabato 14 maggio, l'Assessore Pietro Marcolini presenterà il volume “Lotto nelle Marche”. Segui gli eventi in diretta streaming sul web!


La cultura delle Marche all’insegna della vitalità e del dinamismo: lo confermano il presidente del Consiglio,
Vittoriano Solazzi e l’assessore alla Cultura, Pietro Marcolini, alla vigilia del Salone del Libro di Torino dove la Regione sarà presente con uno stand d’eccezione.

  

“E’ importante partecipare al Salone del Libro di Torino – ha detto Solazzi - perché si ha l’opportunità di presentare non solo l’attività editoriale del Consiglio e della Giunta regionale, delle Province e di molte istituzioni, ma anche di proporre un settore economico, l’editoria, che nelle Marche ha una tradizione antica e tuttora molto fiorente, che va salvaguardato e incoraggiato. In questa edizione poi, dedicata al 150 ° anniversario dell’Unità d’Italia, essere a Torino significa anche riaffermare, con tutte le altre Regioni presenti, i valori e gli ideali che portarono il nostro Paese a essere libero, unito e democratico”.

Il Salone del Libro di Torino è, per l’assessore alla Cultura, Marcolini, “una vetrina eccezionale per mostrare la qualità della nostra editoria che vanta una lunga e prestigiosa tradizione. Come importante settore dell’economia, l’editoria favorisce lo sviluppo del sistema socio-economico e produttivo regionale, ed è una leva forte per la promozione del territorio. Torino è anche un'occasione unica per presentare i nostri progetti di punta del 2011 legati alla letteratura e all'editoria: il progetto Leopardi-Tolstoj con la grande mostra a Recanati e a Jasnaja Poljana; il volume e la mostra dedicata a Lorenzo Lotto; la mostra dedicata a Giorgio Morandi e Osvaldo Licini. Nonostante la crisi, per la Regione investire in cultura significa investire sulla qualità e sull’eccellenza:  è lo strumento che apre allo sviluppo in connessione con altri settori come il turismo, la valorizzazione del territorio, ma anche alle politiche sociali e alla produzione artigianale, agricola, industriale. La conferma proviene dall’ultimo rapporto Federculture che attesta che nelle Marche il desiderio di cultura sta crescendo, per questo, in netta controtendenza con la linea del governo centrale, abbiamo aumentato le risorse destinate a questo settore”.


“La qualità della nostra editoria – continua l’assessore - vanta una lunga e prestigiosa tradizione. La partecipazione di tanti editori oggi a Torino, e di ben 41 alla prima edizione della festa del Libro che si è tenuta a Macerata, è la testimonianza inequivocabile della fecondità del settore.  Una gamma variegata e vitale fatta di piccole e medie imprese, di nicchia e di rilevanza nazionale, che la Regione intende sostenere,  promuovere e facilitarne il coordinamento.
 
In questa direzione la Regione intende verificare la possibilità di avviare programmi specifici di sostegno, come possibili incentivi per il rinnovo delle attrezzature, per le traduzioni o per specifici progetti editoriali, il supporto per la formazione delle figure professionali, la creazione di un brand per l’editoria di cultura regionale, misure che si affianchino a quelle già attivate come il sostegno ai premi letterari, l’acquisto di libri da destinare alle biblioteche della regione. Come importante settore dell’economia, l’editoria favorisce lo sviluppo del sistema socio-economico e produttivo regionale, ed è una leva forte per la promozione del territorio.”

 

“Oggi sta avvenendo un processo mai visto prima dove la cultura tradizionale è quasi oppressa dalla tecnologia - ha aggiunto Solazzi – quello che serve più di ogni altra cosa è mettere al centro della stessa cultura la persona umana. E i libri sono capaci di farlo“.

La kermesse torinese, dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia e alla Russia quale ospite straniero, ha previsto l’allestimento degli stand di tutte Regioni nel Padiglione Oval del Lingotto, dove  si troverà l’importante mostra dedicata al 150°, spazi riservati alle presentazioni dei libri ed uno specifico per i giovani. 


Lo stand della Regione Marche sarà incentrato su due filoni tematici: l’anniversario dell’Unità d’Italia, con i riferimenti a documenti storici, e il progetto Leopardi-Tolstoj affiancato dall'immagine di Dustin Hoffman che legge l'Infinito.

Oltre alla Giunta e al Consiglio regionale, lo stand ospiterà le Università, le Province, i Comuni, gli editori marchigiani e la Mediateca delle Marche.

Nel corso dei cinque giorni si terranno le presentazioni dei testi di autori marchigiani, saranno esposti e consultabili i libri della Regione, del Consiglio e degli editori, e il materiale turistico e promozionale in particolare sugli eventi e le attività culturali più importanti organizzati sul territorio dell’anno in corso e del prossimo.
Verranno proiettati video promozionali sulle Marche e su eventi storici legati al Risorgimento nella regione.

 

Per Le Marche nel 150° dell’Unità d’Italia”, saranno presentati “Le Marche e l'Unità d'Italia”, a cura di Marco Severini; la mostra e il libro dal titolo “L’Italia s’è desta” dell'Associazione Galantara; i Dvd su Terenzio Mamiani e sul Brigantaggio realizzati dal Circolo Culturale Eidos; l’ “Album della guerra d’Italia 1860-61” di Gustavo Strafforello e un dvd su Castelfidardo e l’Unità d’Italia, a cura del Comune di Castelfidardo e della Fondazione Ferretti.

 

L'assessore regionale alla Cultura Pietro Marcolini insieme alla curatrice Vittoria Garibaldi e alla coordinatrice del Progetto Lotto per la Regione Marche, Marta Paraventi, presenterà il volume “Lotto nelle Marche” (Silvana editoriale), realizzato in occasione della mostra in corso alle Scuderie del Quirinale a Roma, dedicata al grande artista che scelse di vivere ed operare nelle Marche. 

Illustrerà poi il libro “Canto per Giuliana”, il cui autore e curatore è Vito D’Ambrosio e “Per piccina che tu sia. L’editoria di cultura in Italia: il caso Marche” di Valentina Conti.

 

Verrà approfondito il tema dedicato a “Giovani esordienti. La nuova narrativa dalle antologie ai premi letterari” con Alessio Torino, vincitore del Premio Nazionale Frontino-Montefeltro 2010 e del Premio Bagutta Opera Prima 2011, Andrea Demarchi e Giusi Marchetta . Interverrà l'attore Neri Marcorè. Durante l'incontro saranno messe a confronto la scrittura giovanile e la nuova narrativa con gli “incentivi” e le esperienze rappresentate dai premi letterari e dalle antologie che scaturiscono dal monitoraggio delle scritture d’esordio.

Durante il talk show dal titolo Leopardi oltre le Marche” l’assessore Marcolini, insieme ai massimi esperti del poeta di Recanati presenteranno la mostra Leopardi-Tolstoj. Il respiro dell'anima”, il Bicentenario dell'apertura della Biblioteca di Monaldo Leopardi al pubblico (giugno 2012), la nuova edizione del Catalogo della Biblioteca Leopardi in Recanati e il XIII Convegno internazionale su “Leopardi e la traduzione” (settembre 2012). 

 

La Provincia di Fermo presenta la Mostra “Licini-Morandi. Divergenze parallele” e il Premio Letterario Nazionale dedicato a Paolo Volponi che si terrà il prossimo novembre; entrambi sono iniziative sostenute dall'Assessorato alla Cultura della Regione Marche. 

Il Comune di Fabriano e il Museo della Carta e della Filigrana presenteranno gli eventi che si svolgeranno a Fabriano, dal 7 al 9 ottobre 2011: Congresso annuale dei soci dell'Associazione Italiana dei Musei della Stampa e della Carta (A.I.M.S.C.), mostra di edizioni rare su carta Fabriano, inaugurazione della nuova sezione del Museo CF “Civiltà della Scrittura” e della mostra dell'artista cinese Hu Youben, maestro contemporaneo di pittura ad inchiostro.

 

All'interno dello spazio della Regione è stata realizzata anche una mostra “Dalla carta al libro digitale” che ripercorre la storia del libro, dal foglio fatto a mano all'e-book passando dalle cartiere di Pioraco e Fabriano, dalla scuola del libro di Urbino, al Museo della stampa di Jesi, dal libro parlante all'e-book.  Una teca racchiude il prezioso telaio appositamente realizzato dal Museo della Carta di Fabriano, in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, per produrre carta filigranata, rare cinquecentine della Biblioteca Planettiana di Jesi, antichi caratteri da stampa del Museo della Carta sempre di Jesi e le varie fasi della produzione del libro dell'Istituto d'Arte, Scuola del Libro di Urbino.
  
Un torchio, del Museo internazionale della stampa di Urbino, produce per i visitatori una pagina incisa a mano. Un'altra teca espone i libri parlanti Clementoni e l'e-book di Simplicissimus. Malleus, noto amanuense marchigiano, con inchiostri frutto di ricette medioevali, scrive per i visitatori parole in scrittura ottocentesca.
Lo stand marchigiano è un grande spazio completamente aperto dove, dalla giornata di oggi, sono iniziate le presentazioni di e autori e libri marchigiani. Tra questi per Pendragron il volume ”Le orme della vita” di Manuela Belardinelli, per Voci Nostre la raccolta “Come quando ti scrivo” di Pina Violet, mentre Bookerang ha presentato il suo nuovo sito.

 

 

Ulteriori news:

 
"Lotto nelle Marche", il volume presentato al Lingotto

La Mediateca delle Marche al Salone del Libro

 

Le ultime pubblicazioni delle “Edizioni Catarsi” al Salone del Libro  

 

IN DIRETTA DAL SALONE DEL LIBRO! (dal 12 al 15 maggio, dalle ore 10.00)
Per seguire in diretta streaming gli eventi del Salone del Libro clicca qui
 

www.salonelibro.it



In allegato l’elenco completo di tutti gli appuntamenti nello stand delle Marche e la guida alla mostra “DALLA CARTA AL LIBRO  DIGITALE”

 
4 maggio 2011

 

 

Allegati
  
  Eventi Fiera del Libro Torino
  Guida alla mostra “DALLA CARTA AL LIBRO DIGITALE”
Invia questo articolo Stampa/Print