home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
PESARO - Matteo Ricci lancia il Festival della Felicità
Ha radunato la squadra del festival della felicità, il presidente della Provincia Matteo Ricci. E ha lanciato il grande evento in programma dal 27 maggio al 5 giugno all’ Hotel Excelsior di Pesaro, accompagnato dai partner istituzionali e dagli sponsor


Le facce sono sorridenti perché, alla fine, si tratta di un gruppo affiatato che fin dall’inizio ha sposato la creatura del presidente della Provincia. «Dietro c’è un lavoro di mesi – ha detto orgoglioso Ricci, dopo la proiezione del video-promo realizzato da Gianluca Murgia, Emanuele Lucarini, Emanuela Rossi e Filippo Biagianti -. Con poche risorse e poco tempo, grazie all’apporto di tutti, siamo riusciti a definire un grande programma». I numeri: 133 personaggi coinvolti, 28 politici e amministratori, 32 giornalisti, 7 eventi speciali, 15 convegni nel cartellone principale. Non solo: anche 82 manifestazioni collaterali nel territorio, 12 mostre e 12 presentazioni di libri.

«E’ una sfida culturale – ha proseguito il presidente della Provincia -. Vogliamo pensare al futuro e dire chi siamo e dove vogliamo andare. In ballo c’è il confronto su quella parte di scelte pubbliche che possono incidere sul benessere dei cittadini. In questo senso parliamo di felicità. E abbiamo con noi anche l’Istat, che misurerà proprio qui i nuovi indicatori: non solo Pil e crescita, ma anche sostenibilità, salute e aspettativa di vita, livello delle disuguaglianze, partecipazione e relazioni». Si guarda al Bes, il Benessere equo e solidale, che «l’Istat valuterà a Pesaro».

 

E se la paternità dell’intuizione è di kennedyana memoria , non poteva mancare Kathleen, la primogenita di Bob Kennedy: sabato 28 maggio sarà in piazza del Popolo. Nello stesso giorno lo show di Roberto Benigni all’Adriatic Arena: «Il premio Oscar si è innamorato del progetto – ha sottolineato Simona Ercolani, dell’agenzia Stand By Me  -. Sarà a Pesaro già da domani (mercoledì 25 maggio). Vuole respirare l’aria del territorio per preparare al meglio lo spettacolo. Che è stato scritto appositamente per il festival: è una data unica, o si vede a Pesaro o non si vede». E poi ancora Gianfranco Fini, Nichi Vendola, Stefania Prestigiacomo, Paolo Romani, oltre ai big del giornalismo Maria Luisa Busi e Marcello Sorgi. Passando per Andrea De Carlo, Federico Moccia, Sergio Rizzo, Marcello Veneziani, Riccardo Illy, Danilo Gallinari. E il concerto di Gianna Nannini del 31 maggio.

 

Tutti dietro al filo conduttore della felicità. Matteo Ricci ha voluto accendere i riflettori su un territorio «dalle grandi opportunità e risorse, troppo spesso dimenticato mediaticamente». E ha fatto le cose in grande, trovando la sponda in conferenza stampa (e non solo) del sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, del sindaco di Urbino Franco Corbucci, dell’assessore regionale Pietro Marcolini, del presidente della fondazione Carisp Gianfranco Sabbatini e del padrone di casa Nardo Filippetti. Oltre al rappresentante del main sponsor Banca dell’Adriatico, Riccardo Corbelli, che ha concluso così: «Con Ricci ci siamo trovati subito. Il punto di partenza è stata la sintonia sulla resistenza alla crisi e sulle azioni di sostegno alle famiglie e alle imprese: un ambito che si raccorda al benessere dei cittadini. Una visione comune che ci ha visto insieme anche sul festival della felicità: significa aprire un orizzonte necessario che guarda al futuro». 

(f.n.)

 

Per ulteriori informazioni clicca qui

In allegato il programma del festival 

 

25 maggio 2011

Allegati
  
  LIBRETTO PROGRAMMA FESTIVAL DELLA FELICITA'
Invia questo articolo Stampa/Print