home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
JESI (AN) -Presentazione anteprima del film " Il Compleanno"
La prima sarà a Jesi il 25 maggio. Il film è diretto da Marco Filiberti ed è realizzato grazie a Marche Film Commission, SVIM e Fondazione Pergolesi Spontini, il cui obiettivo prioritario e istituzionale è promuovere e valorizzare il brand complessivo regionale attraverso l’immagine filmica del territorio, attivando strategie di intervento per l’incremento della produzione cinematografica e televisiva nella regione



Film: Il Compleanno
Regia di Marco Filiberti
Produzione Zen Zero S.r.l
Realizzato con il contributo di Marche Film Commission
E la collaborazione del Teatro Pergolesi Spontini di Jesi


La Produzione Zen Zero S.r.l di Agnès Trincal e Caroline Locardi ha iniziato le riprese del film nel settembre 2008 ambientando proprio nel suggestivo scenario del Teatro Pergolesi Spontini di Jesi la scene d’apertura.

Tra le onde del mare rese dallo sfondo luccicante e gelido del primo atto del Tristano e Isotta - una stupenda rappresentazione scenografica su cui campeggia severa la poppa di una nave vichinga, mossa dalle onde – parte infatti la vicenda del film, che racconta di un appuntamento con il destino, che si presenta sotto forma di un amore talmente imprevisto e proibito da travolgere, con un effetto a catena, tutti i protagonisti.

E’ bene ricordare che la realizzazione del film Il Compleanno si è avvalsa del sostegno di Marche Film Commission, il cui obiettivo prioritario e istituzionale è promuovere e valorizzare il brand complessivo regionale attraverso l’immagine filmica del territorio, attivando strategie di intervento per l’incremento della produzione cinematografica e televisiva nella regione. Il sostegno di MFC – con la partecipazione di SVIM – Sviluppo Marche - ha aggiunto il contributo economico della Regione Marche, ma soprattutto l’intervento istituzionale di raccordo con gli stakeholder del territorio, alla collaborazione preziosa della Fondazione Pergolesi Spontini, nella persona del suo Amministratore Delegato William Graziosi e del Direttore Tecnico Benito Leonori, che ha reso possibile la ricostruzione delle scenografie ispirate a quelle create dal Maestro Ezio Frigerio per il Tristano ed Isotta, attraverso l’impiego di professionisti e artigiani delle Marche, che operano abitualmente presso la Fondazione.

Il regista Marco Filiberti - che in più occasioni ha dichiarato “le Marche mi fanno bene empaticamente” - ha scelto il Teatro jesino come set per la sua opera seconda, firmandone sceneggiatura originale e regia e avvalendosi dell’interpretazione di attori di grande bravura e richiamo come Alessandro Gassman, Maria de Medeiros, Massimo Poggio, Michela Cescon, Christo Jivkov, Piera Degli Esposti e Thyago Alves. Il film, dopo essere stato selezionato nella sezione Controcampo Italiano e presentato in anteprima assoluta al 66 festival Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia - nel settembre 2009 – ha partecipato a più di 20 Festival Internazionali, riscuotendo unanimi consensi positivi di critica e pubblico.

Ora, in occasione dell’uscita ufficiale nelle sale italiane - prevista per il 28 maggio prossimo - Marche Film Commission ha organizzato per la giornata di martedì 25 maggio h.18.30 un’anteprima gratuita per addetti stampa, invitati e pubblico (che potrà riservare il proprio posto tramite prenotazione on line) presso il Multiplex Giometti di Jesi, scegliendo la città che ha fatto da sfondo all’incipit del film. Saranno presenti in sala, oltre la Produttrice Caroline Locardi, anche il regista Marco Filiberti e gli attori Massimo Poggio e Thyago Alves, noto fotomodello alla sua prima esperienza cinematografica.  Per le h. 18.00 è inoltre previsto – sempre nell’ambito del Multiplex Giometti di Jesi -  un cocktail di presentazione riservato a stampa e cast.

Nell’ottica di evidenziare al meglio l’attività di promozione dei film realizzati con il proprio intervento, e, attraverso questi, la valorizzazione della Regione che li ha ospitati e sostenuti, MFC ha inoltre avuto un ruolo fondamentale nel garantire alla casa di Produzione Zen Zero s.r.l. la circuitazione del film nelle Marche, con un’operazione di attivazione e raccordo, svolta grazie all’adesione del circuito “La Sale Giometti” alla richiesta di collaborazione di MFC, che ne permetterà la programmazione per almeno una settimana nelle sale di alcune delle provincie marchigiane.  Vale la pena sottolineare l’elemento fortemente innovativo costituito dal fatto che per la prima volta una Film Commission regionale attua una politica volta a creare occasioni di distribuzione di un film di cui ha accompagnato e sostenuto la produzione.

 

Pietro Marcolini: MFC, il modo intelligente e produttivo di promuovere il territorio, la cultura e l’occupazione

 

“Crediamo nella promozione dell’immagine delle Marche attraverso la produzione cinematografica e nell’indotto che ruota attorno a questo settore, dall’occupazione alla promozione turistica. C’è quindi una volontà di potenziare Marche Film Commission, attraverso appuntamenti qualificati, opportunità di programmi, reti e distribuzioni culturali , oltre ad un’organizzazione logistica che coinvolga e colleghi la Mediateca  delle Marche, valorizzando la ricca tradizione e produzione filmica. ” Così l’assessore alla Cultura e Bilancio, Pietro Marcolini, oggi alla conferenza stampa di presentazione dell’Anteprima pubblica del film “ll Compleanno” che si terrà il 25 maggio a Jesi, scelta perché nel suo Teatro Pergolesi sono state girate le scene d’apertura  della pellicola  e allestita appositamente la rappresentazione del Tristano e Isotta.

Alle 18.30- presso la Sala Multiplex Giometti, prima dell’uscita ufficiale nelle sale il 28 maggio, dunque si potrà incontrare una parte del notevole cast che ha preso parte al film: oltre al regista Marco Filiberti , anche Massimo Poggio , Thyago Alves e  probabile anche la presenza della grande Piera degli Esposti. Gli altri interpreti, ricordiamo, sono Alessandro Gassman, Maria de Medeiros , Michela Cescon, Christo Jivkov.  Ci saranno anche le produttrici della Zen Zero s.r.l Agnès Trincal e Caroline Locardi.


Marcolini nell’evidenziare i buoni risultati raggiunti con questa pellicola anche per i riconoscimenti che ha ottenuto all’estero in numerosi festival, ha poi sottolineato il ruolo propulsore che MFC ha avuto negli ultimi due anni per la maniera intelligente di promuovere i luoghi e le capacità professionali delle Marche, nonché l’effetto moltiplicatore innescato per creare occasioni in termini sia di produzione di reddito che di arricchimento del patrimonio culturale.

Anna Olivucci – responsabile di Marche Film Commission - ha ricordato, infatti, quanto questo film sia stato esemplare in tema di ritorno economico e non solo di immagine: con soli 10 mila euro di contributi si è attivato un processo virtuoso che ha visto una ricaduta di 125 mila euro di indotto diretto e 50 mila solo per le maestranze del Pergolesi.  “Abbiamo realizzato - ha proseguito- una “production guide” che offre uno strumento di orientamento delle professionalità marchigiane del settore: dal trucco e parrucco , ai costumi, alle scene, ai tecnici. “  Marche Film Commission ha poi detto Anna Olivucci non si limita come altre Commission italiane ad offrire contributi e assistenza,  ma fa- caso raro in Italia- vero e proprio accompagnamento alla distribuzione nelle sale, come nel caso de Il Compleanno. Per questo ha ringraziato anche la Giometti Cinema “che ha ascoltato l’appello a fare squadra tra istituzioni pubbliche e privati”.


Ivan Antoniozzi
della SVIM, la società  che collabora ai progetti di MFC offrendo consulenza tecnica e reperendo sponsorizzazioni , ha parlato di una forma di collaborazione innovativa alle Film Commission: la possibilità di mettere a disposizione la competenza tecnica di SVIM sulle opportunità offerte dai progetti comunitari per reperire una maggior mole di risorse da destinare alle produzioni cinematografiche locali e quindi alla promozione dei territori regionali.    (ad’e)


www.marchefilmcommission.info

 



 

Invia questo articolo Stampa/Print